+39 02 95335134 info@ideeeprodotti.it

Home » Come funziona la pompa autoadescante Tarua®

Come funziona la pompa autoadescante Tarua®

da | Approfondimenti Tecnici, News

Il motore della pompa autoadescante Tarua® è una pompa centrifuga

pompa autoadescante Tarua circuito pompante

 

L’effetto pompante della pompa autoadescante Tarua® è dato dal movimento di compressione e dilatazione del polmone. Per generare questo movimento viene utilizzata l’acqua la quale, grazie ad un circuito idraulico, viene immessa ed estratta. Il corpo pompa è infatti composto da due camere o cilindri. All’interno di essi è presente l’acqua di servizio ed è immerso il polmone.

Il circuito idraulico di servizio presente nella pompa Tarua® è essenziale per generare l’effetto pompante

pompa autoadescante Tarua circuito idraulico

L’acqua infatti permette di esercitare una pressione sulla superficie del polmone omogenea e progressiva e a differenza dell’aria non è comprimibile; ciò permette di lavorare con volumi noti. Questo significa che il volume di acqua spostata corrisponde esattamente al volume di dilatazione del polmone e quindi alla sua capacità di aspirazione. Il circuito è chiuso e indipendente, per tanto l’acqua di servizio non viene contaminata dal prodotto che viene trasferito. Per creare l’effetto pompante Idee & Prodotti ha deciso di adottare la soluzione più pratica e rivoluzionaria: una pompa elettrica. Infatti il circuito si affida ad una pompa centrifuga il cui unico scopo è quello di spostare l’acqua da una camera all’altra. Di fatto la pompa centrifuga è il motore della pompa autoadescante Tarua®, sostituendo tutto un sistema meccanico (motore, riduttore, eccentrico e pistone), rendendo la pompa più semplice, leggera ed economica.

Qual è lo scopo dell’acqua

pompa autoadescante Tarua circuito pompante e idraulicoLa pompa autoadescante Tarua® è una pompa volumetrica alternativa a doppio effetto, questo significa che è composta da due camere che funzionano in maniera alterna. I polmoni sono immersi all’interno delle camere, uno per ciascun cilindro. Il circuito idraulico di servizio ha lo scopo di spostare l’acqua all’interno dei cilindri: immettendo l’acqua all’interno di una camera il polmone viene compresso; estraendola invece si dilata, creando il vuoto necessario per l’aspirazione.

La pompa centrifuga però è unidirezionale

La pompa centrifuga sposta l’acqua di servizio in un’unica direzione, per questo è stato necessario implementare nel sistema quello che viene definito uno “SWITCH”. Si tratta di un circuito che, grazie a due valvole pneumatiche, permette la bi-direzionalità dell’acqua. Tutto il volume di acqua di servizio si deve spostare velocemente da una camera all’altra.

Anche la realizzazione del polmone si è dimostrata essenziale

Il polmone è essenziale per la pompa autoadescante Tarua®: deve potersi comprimere ma deve anche avere memoria per poter tornare alla sua dimensione originaria. Il polmone presente nella pompa è il frutto di studi condotti internamente da Idee & Prodotti ed è stato testato per 10.000 ore di lavoro per verificarne l’efficienza e la resistenza. La forma definitiva del polmone è stata ottenuta nei laboratori di Idee & Prodotti. Il percorso di realizzazione di stampi artigianali, creati con dime metalliche e nastri di gomma, ha permesso di studiare tutte le caratteristiche e i punti di forza del polmone. Anche il materiale è un fattore essenziale infatti il polmone – come la valvola Kodrill – è costruito in NBR.

 

Pin It on Pinterest

Share This